Casella di testo: TELEOS.ORG

MEDITERRANEI   MED.NET    MED.ORG    MED.TV 

 

TELEOS Sistemi Informatici.  Dossier SANITA’ in Calabria.

 

25 luglio 2011.   Procedimento TELEOS-ASP   e  TECHNE-SMI.

Dichiarazione di inizio del Procedimento di verità e legalità, a norma dell’Art. 101 della Costituzione Italiana.

 

Si riporta, nell’Area WEB riservata e tutelata, l’intero Sistema Informativo relativo al procedimento in epigrafe.

Esso viene instaurato in forma pubblica per la valutazione dei fatti, il cui inizio risale al 1995.

Questi eventi hanno visto, e vedono ancora, le parti ( TELEOS e ASP da una parte e successivamente TECHNE e SMI dall’altra ) impegnate presso i Tribunali ordinari della Repubblica Italiana, secondo le procedure tradizionali, con il fine dichiarato davanti ai giudici di ottenere verità e legalità.

 

Ad oggi -dopo 18 anni- non si vede possibilità alcuna di conclusione dignitosa, a causa di una patente elusione decisionale, che procrastina senza giustificazione la valutazione definitiva dei fatti, dei diritti, dei doveri.

 

Questa ultima valutazione è la motivazione fondante per l’avvio suppletivo e sussidiario della presente procedura di tutela delle parti personali e sociali. A norma dell’ Art. 110 si darà comunicazione - nei modi di legge - al Ministero di giustizia, affinché provveda a quanto di sua competenza, ed al quale si chiede pubblicamente di valutare l’opportunità di attivare l’Avvocatura dello Stato.

 

02 febbraio 2017.  Procedimento TELEOS-ASP. 

Ad oggi -dopo 22 anni- si riprende la marcia nel deserto. Le prospettive sono rosee. la Mobilità Sanitaria continua ad alimentare la selezione naturale all’inverso; preleviamo risorse dal Sud e le riportiamo al Nord e il bilancio sociale è più che positivo: in 22 anni abbiamo accumulato al Nord risorse per 6 Miliardi di Euro con i quali lo sviluppo lombardo-triveneto è assicurato per un altro ventennio.

Nel Lazio invece la soluzione è stata assicurata dall’organizzazione benefica Romae Caput Mafiae che ha svolto bene i compiti a casa assegnati dalla Scuola di pensiero vibonese, in forte recupero su quella salernitana.

PROGRAMMA   2016-2018

    In revisione